Cerca per ordine alfabetico
A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z
TRIBULUS

TRIBULUS

Tribulus terrestris L.

Il tribulus terrestris è una pianta erbacea originaria dell’India e dell’Africa. Appartiene alla famiglia delle Zigofillacee ed il suo nome
completo è Tribulus terrestris L. Questa pianta attualmente è diffusa anche in altri continenti tra cui Europa, Asia ed Australia, specie
nelle aree più calde. Questa pianta ha a che altri nomi, come erba del diavolo o testa di gatto. Cresce anche in aree desertiche ed in
terreni anche molto poveri. Gli steli sono ramificati e possono raggiungere anche il metro di altezza. Le foglie sembrano dei volantini
più piccoli di un quarto di pollice. Mentre i fiori hanno petali di colore giallo. Il tribulus cresce in estate, anche nei climi freddi, può
anche maturare in zone d’ombra. In alcuni paesi, come gli Stati Uniti, è considerato un’erba infestante e viene rimosso.

PROPRIETÀ ED UTILIZZO
Il tribulus terrestris è ricco di protodioscina una saponina steroidea che avrebbe la proprietà di aumentare i livelli di testosterone
nell’uomo e nella donna, accrescendo la libido ed il desiderio sessuale. Altre proprietà che gli antichi conoscitori di questa pianta le
attribuiscono, sono la regolazione e depurazione della funzionalità renale, epatica e gastrointestinale. Tra le altre sostanze, il tribulus
contiene anche resine, oli essenziali, minerali, acidi grassi polinsaturi e potassio. I semi contengono anche flavonoidi ed un ‘altra
saponina, la diosgenina che avrebbe le stesse proprietà ormonostimolanti della protodioscina. Gli studi sugli effetti ormonali di questa
pianta sono attualmente molto contrastanti. Circa vent’anni fa alcuni atleti usando gli estratti di questa pianta dimostrarono che
gli effetti ormonostimolanti della pianta erano veri. Studi successivi effettuati sui topi dimostrarono che la pianta aveva la proprietà
di incrementare le prestazioni sessuali di questi mammiferi favorendo l’erezione. Da allora al tribulus sono state attribuite le stesse
proprietà del Viagra, ovvero la vasodilatazione alla base dell’erezione, riattivazione ormonale alla base della libido ed il miglioramento
delle prestazioni con diminuzione di disturbi quali la disfunzione erettile.