Cerca per ordine alfabetico
A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z
GARCINIA

GARCINIA

Garcinia cambogia Desr

Nella famiglia botanica delle Guttifere o Clusiaceae che comprende piante originarie dell'Asia e dell'Australia, troviamo un genere chiamato Garcinia al quale appartengono diverse specie interessanti dal punto di vista fitoterapico: Garcinia gummi-gutta (Garcinia cambogia), Garcinia mangostana, Garcinia dulcis, Garcinia livingstonei ecc.
Si tratta di specie arboree originarie delle foreste del sud-est asiatico e dell'India. La Garcinia cambogia è un albero sempreverde di modeste dimensioni ed i fiori sono unisessuali, sessili ed ascellari. Le foglie sono verde scuro, lucide, a forma ellittica o ovale. Il frutto può assomigliare ad una piccola zucca gialla o rossastra oppure viene descritto come un frutto giallastro a forma di peperone.

PROPRIETÀ ED UTILIZZO
Gli effetti della Garcinia sono sa attribuirsi ad una sostanza presente nella buccia, l’acido idrossicitrico, o HCA. I primi studi sull’HCA e la perdita di peso sono stati fatti su animali verso la fine degli anni 1960.
Si è provato che l' HCA può diminuire l' appetito, inibire la produzione di grasso ed aumentare la produzione di energia. In primo luogo, interferisce con un enzima necessario per immagazzinare il grasso, forse quello responsabile dell’immagazzinamento di più grasso di quanto ne possa smaltire il corpo.
Gli animali da laboratorio sembrano depositare meno grasso nell'addome quando gli si somministra la Garcinia cambogia oltre che una dieta ad alta percentuale di grassi. L’eccessivo contenuto di grasso addominale (denominato anche grasso viscerale), che circonda gli organi del corpo quali i reni ed il fegato, è associato a ipertensione, colesterolo alto e diabete. Inoltre sembra che la Garcinia cambogia possa indurre il corpo ad usare i depositi grassi per trasformarli in energia durante un esercizio prolungato quando normalmente vengono consumati prima i carboidrati semplici.