Cerca per ordine alfabetico
A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z
ERISIMO

ERISIMO

Sisymbrium officinale,

Pianta annuale, con la radice fittonante. Il fusto è eretto, e può raggiungere 60-80 cm. Le foglie sono pennatosette; quelle inferiori hanno il picciolo e sono divise in tre o quattro paia di lobi laterali; quelle superiori sono formate da due paia di lobi laterali lineari, incurvati verso la base.
I fiori sono piccoli e raggruppati alla sommità del racemo; sono di colore giallo e i petali hanno la forma di spatola. Il frutto è una siliqua di forma allungata, che contiene una ventina di semi oblunghi e scuri.

PROPRIETÀ ED UTILIZZO
L'Erisimo deve la sua fama erboristica alla proprietà precipua di alleviare le infiammazioni della gola; esso risolve la raucedine e l'afonia (abbassamento o perdita momentanea della voce) conseguenti a laringiti, faringiti e tracheiti acute o croniche, e in genere le irritazioni delle prime vie aeree dovute a tosse, influenza e raffreddore.
L'Erisimo è inoltre indicato per lenire le gole infiammate dei fumatori.
I principi attivi dell'Erisimo sono poco noti: le attuali conoscenze tendono ad attribuirne l'azione antiinfiammatoria alla presenza di composti solforati del tipo di quelli del Rafano e del Crescione. Ricercatori moderni hanno attribuito all'Erisimo anche proprietà antispastiche delle vie biliari.