Cerca per ordine alfabetico
A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z
CALENDULA

CALENDULA

Calendula officinalis l.

La calendula è una pianta officinale che viene utilizzata anche a scopo ornamentale. Il suo nome latino, Calendula officinalis, deriva dal termine Calendae che ne indica la fioritura annuale che si verifica il primo di ogni mese.

Nota anche con il nome di Fiorrancio coltivato, è una pianta perenne. I fiori, di colore giallo aranciato, si presentano raccolti in capolini.

Ogni pianta può ospitare dai 20 ai 50 fiori e raggiunge un’altezza massima di circa 60 centimetri. Si tratta di una specie polimorfa, con robusti fusti ramificati che terminano in foglie lanceolate o a rosetta.

La Calendula officinalis, inoltre, produce dei frutti secchi, massicci e pungenti.

PROPRIETÀ ED UTILIZZO
La Calendula è una pianta officinale che contiene numerosi principi attivi. I più importanti sono: i caroteni, gli oli essenziali, le resine e le mucillagini.

Questi le conferiscono importanti proprietà curative, che le consentono di essere impiegata in campo erboristico, igienico, cosmetologico e curativo.

Infatti, i benefici che si possono trarre dall’utilizzo della Calendula in campo medicamentoso sono notevoli e legati principalmente a queste proprietà:

• Antisettiche;
• Antinfiammatorie;
• Rinfrescanti;
• Cicatrizzanti;
• Dermofunzionali;
• Emollienti;
• Diaforetiche;
• Anti ulcerative;
• Antitumorali;
• Antivirali;
• Estrogene;
• Epatoprotettive;
• Colagoghe.

Un elenco nutrito di proprietà benefiche che ci permettono di utilizzare le varie parti della Calendula officinalis (fiori, foglie e polpa) per produrre composti ad uso interno, topico o esterno.

In particolare, i fiori vengono usati in tintura o infuso per stimolare il ciclo nelle donne e attenuare i dolori afferenti l’area addominale.

Inoltre, fiori e foglie sono utili per curare le scottature della pelle e il rossore localizzato. Un utilizzo cosmetologico della Calendula che produce effetti idratanti, decongestionanti e addolcenti durante il bagno.

Molto utile in caso di irritazioni, arrossamenti cutanei, contusioni e ferite è anche l’olio essenziale estratto dalla pianta. Proprietà cosmetologiche e curative che rendono la Calendula officinalis adatta anche per la cura e l’igiene della persona.